EMMANUEL – LA RELIGIONE DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Sentii come il pizzichio di una zanzara sul collo e una bolla d’aria invase la mia giugulare cominciando lentamente a salire. Pian piano perdevo la cognizione di quanto stava avvenendo ma quasi istintivamente mi resi conto che quelle erano le ultime immagini, gli ultimi suoni, gli ultimi odori che avrei percepito. Tutto si muoveva come al rallentatore e dolcemente la mia mente accolse qualcosa di estraneo: non era come me l’ero sempre immaginato, non vedevo tunnel né luci in profondità. Mi sentivo come in uno stato di distacco dalla realtà mentre il mio pensiero stava velocemente riavvolgendo un nastro da mostrarmi. Ormai non sarei più stato in grado di descrivere cosa mi stesse circondando, neanche riuscivo a percepire se mi trovassi ancora in piedi o accasciato al suolo. Ma con dolcezza, come se non ci fosse la fretta di arrivare al termine, quella specie di nastro cominciò la sua riproduzione e il mio pensiero venne accompagnato verso ricordi tanto lontani nel tempo ma così tanto vicini ai miei sensi che mi sembrava di viverli proprio in quel momento. Non esisteva più null’altro, ero solo con quel film che cominciava a farmi rivivere quel flusso di eventi che mi portarono fino a questo stato.

Era l’alba di una mattina di primavera…

Sarà presto pubblicato il secondo libro di Andrea Mascellani, un romanzo fantascientifico che spazia tra il mondo dell’informatica e quello della finanza, con passaggi tra mistica e psicologia: Emmanuel – La religione dell’intelligenza artificiale.

Hai letto in anteprima l’incipit del libro. Vuoi saperne di più?

Contattami direttamente seguendo i link a piè pagina sulla HomePage o attraverso la sezione MeetMe